Segni zodiacali: Capricorno

Giuliana Ghiandelli Consulting - Centro Studi Olistico

Segni zodiacali: Capricorno

Il segno del Capricorno è il decimo sulla ruota zodiacale.

In Cabala il numero 10 esprime il completamento d’ogni processo di crescita e creazione, infatti: dieci frasi pronuncia Dio nella storia della Creazione del mondo, dieci i comandamenti, dieci le Sefirot dell’Albero della Vita, dieci le potenze dell’anima.

Il nome ineffabile di Dio è composto da quattro lettere di cui la prima è Yud e vale10.

Nel cammino d’ascesa dell’Albero della Vita la Yud, 10, è al culmine quindi nel traguardo della sapienza illuminata che attende chi riesce nell’impresa più difficile che vi sia, anche nel campo profano il numero 10 indica pienezza.

Il sistema numerico più diffuso è decimale e questo ha influenzato tanti altri fenomeni che sono riconducibili al numero 10.

Questi sono i motivi per cui si evidenzia che il decimo segno dello zodiaco è quella fase in cui il nato aspira a conquistare il traguardo finale ed è pervaso dall’ambizione di arrivare a conquistare la vetta in qualunque campo si esprima.

L’inferiorità non basta più, ma deve arrivare ad eccellere in un modo o nell’altro.

L’astrologia tradizionale associa il segno del Capricorno all’età matura, la vecchiaia in quanto se pur con lo sforzo, perseveranza, tenacia difficilmente riesce a realizzare completamente le sue ambizioni prima dell’età matura e solo dopo un lungo numero di anni di lavoro serio e continuativo.

Il segno del Capricorno dovrà lottare prima di tutto contro il tempo: da una parte gli anni gli servono per portare a termine il grande scopo che si era prefisso; dall’altra parte esiste il rischio che non abbia abbastanza tempo per raggiungere il traguardo perché la vitalità fisica e intellettuale si sta esaurendo e non può più godere dei frutti della sua fatica. 

Questo nato è coinvolto nei processi collettivi, gli sbagli o il successo che lo caratterizzano in questa fase ha degli immediati risultati visibili e le loro conseguenze ricadono anche sugli altri.

Tipica del segno del Capricorno è l’ambizione che lo spinge sempre più in alto tanto da avere un’incontrollata sete di potere.

Il segno del Capricorno sopporta due esami principali:

  • riuscire a innalzarsi al di sopra della mediocrità, come conquistare stima, rispetto ed autorità nell’ambiente sociale circostante;
  • riuscire a invecchiare bene, mantenendo vive le facoltà più importanti della personalità sia fisiche che intellettuali, onde potere gioire dei frutti della propria fatica. 

I tre livelli del segno del Capricorno sono: Caprone, Seir; Capra, Ez; Capretto, Gdi.

La tribù è Zabulon

L’approfondimento lo trovate nel mio libro: Segni zodiacali cabalistici Casa Editrice Om Edizioni