I Karma

Giuliana Ghiandelli Consulting - Centro Studi Olistico

I Karma

Esistono vari tipi di karma:

karma plurimo si tratta del meccanismo di complicità che in generale non fa altro che inserirsi nei problemi. Agire in gruppo, che sia per una causa lodevole oppure no, crea d’un tratto un legame tra le persone coinvolte, una successione di interazioni che si prolunga nel tempo e che farà sì che si ritrovino intorno a uno stesso centro d’interesse o di uno stesso tema. È difficile liberarsi dalla «ragnatela energetica» di un karma plurimo piuttosto pesante che da quella di un’impronta karmica individuale. 

karma immediato è Il futuro riferito sia il giorno successivo sia un avvenimento di qualche anno dopo. Il concetto di immediatezza può sorprendere quando si parla di qualcuno che nel corso degli anni ha visto schiudersi in se stesso un divorante senso di colpa. Non sempre si realizza per mancanza di distacco ma, senza volerne fare una regola generale, si possono vivere dei «contraccolpi» o delle «restituzioni di favori» tenuto conto della moltitudine delle circostanze a cui siamo confrontati. Sotto molti aspetti, la crescente immediatezza delle conseguenze di ciò che spesso abbiamo seminato sconsideratamente si fa sentire nelle nostre vite. 

karma ritardato ciò che seminiamo in un’esistenza non ci torna sistematicamente in quella successiva. Le conseguenze delle nostre azioni e il nostro modo di comportarci sono messi «in riserva» con una certa regolarità per poi esserci nuovamente «serviti» due, tre, quattro vite dopo, o persino di più. In effetti, la prodigiosa legge del karma gioca con quello che percepiamo come tempo lineare come un buon giocatore di scacchi che prevede lo spostamento dei suoi pezzi, e quindi le sue mosse, molto tempo prima.

vite a credito sono tradizionalmente chiamate i Maestri del Karma. Si tratta di ipercoscienze nate da un’Onda di Vita anteriore alla nostra il cui ruolo è di dare o meno il consenso definitivo alla discesa di un’anima in un certo schema d’incarnazione piuttosto che in un altro. Tali consensi risultano da una moltitudine di circostanze e di congiunzioni vibratorie di un’estrema complessità non accessibili all’intelligenza umana. La loro missione decisiva è un ordine karmico particolare, che autorizza quelle che chiamo «le vite a credito». 

karma collettivo non si può negare che frequentemente si è segnati da catastrofi di vasta portata che fanno numerose vittime. La domanda è: perché tutte quelle persone si trovavano riunite là e non altrove, in quel preciso momento? Il destino? Un termine pratico e neutro per parlare del karma… Evidentemente sì, un karma comune, che presuppone la convergenza di tutti i fogli di viaggio. Ogni volta che succede penserò che si tratta dell’incisione di una «sacca energetica» comune a certe persone, per meglio dire i loro bagagli memoriali presentavano delle similitudini, delle analogie suscettibili di farle radunare in un punto preciso del tempo affinché fossero sottomesse simultaneamente alla stessa prova. 

contratto globale con l’umanità è una certezza che esiste un foglio di viaggio per l’intera umanità terrestre. L’umanità costituisce in tutto e per tutto un essere con i suoi corpi e il suo organismo in cui ogni razza e ogni popolo funziona come un sistema dotato di caratteristiche e di una missione. Quindi l’umanità ha la sua storia, e una memoria collettiva fatta di tutte le sue culture e della moltitudine delle loro peripezie più o meno gloriose, analogamente a quelle di un individuo che si muove a tastoni di vita in vita verso un «sempre di più» che intuisce ma che non identifica realmente. Possiamo esserne certi: ognuno di noi è passato attraverso tutti i colori della pelle e tutte le morfologie, e anche attraverso un numero incalcolabile di tradizioni. Allora, un karma è un foglio di viaggio per l’umanità riguardo all’essere globale «in costruzione» rappresenta la missione che porta in sé. Tutto questo può facilmente dare un senso di vertigine, ma va nel senso dell’apertura delle frontiere interiori che «un giorno» dovremo inevitabilmente varcare, individualmente e collettivamente. Alla luce di tutte queste considerazioni, prendiamo quindi coscienza che è d’importanza capitale concedersi regolarmente del tempo per riflettere sul senso che vogliamo dare alla nostra vita. Affermiamo l’intenzione di non trascurare i nostri veri appuntamenti, quelli più belli come quelli più esigenti e più significativi.

L’approfondimento di quanto scritto lo trovate nei miei due libri:

La legge del karma Percorso e meditazione – Casa Editrice Om edizioni

Astrologia karmica evolutiva – Casa Editrice Eifis edizioni