Cosa è il Reiki?

Giuliana Ghiandelli Consulting - Centro Studi Olistico

Cosa è il Reiki?

Il Reiki dona quella pace e serenità utile nel vivere quotidiano ma, anche, e soprattutto nel donarla agli altri per aiutarli a superare eventuali disarmonie e problemi del vivere quotidiano. L’obiettivo del volume qui sottoindicato (che devo dire orgogliosamente è alla terza ristampa) è di riassumere in modo organico l’esperienza derivata da anni di pratica e di studio, sia nel campo del Reiki che in quello della psicologia moderna e non. La seconda parte è dedicata alla “scala di Maslow” con precisi esercizi per aiutarvi, aiutarci al superamento del problema del momento e anche che da tempo ci accompagna. Offro con questo libro il campo psicologico olistico, il mio campo preferito di studio e di lavoro, analizzando sia l’impatto che l’incontro con il Reiki può avere sulla mentalità di un essere umano nato e cresciuto in un ambiente come quello dell’Occidente, sia le possibilità di utilizzo del Reiki per migliorarci la qualità della vita sia dal punto di vista fisico e psicologico con tecniche che in nessun altro testo sono state analizzate. È chiaro che il Reiki è sì uno strumento di benessere olistico, quindi equilibrio di corpo/mente/spirito, inoltre è spirituale e può regalare una esistenza futura migliore, più completa ed integrata, per sé stessi e per gli altri. Nel corso della vita tutti cerchiamo di soddisfare una serie di bisogni, dalla pura e semplice sopravvivenza fino alla realizzazione nel campo professionale o a livello spirituale, via via sempre più complessi e “proiettati” verso l’esterno. La realizzazione degli obiettivi e il raggiungimento di questi bisogni (riassunti dallo psicologo statunitense Abraham H. Maslow nella sua famosa “scala”) implica e può essere, come la mia esperienza ha dimostrato, efficacemente ed efficientemente facilitata da una corretta applicazione delle tecniche del Reiki, basata su una metodologia che è sì “ricavata” dalle filosofie orientali (ovvero tipiche dell’ambiente culturale in cui il Reiki è nato e si è sviluppato prima di diffondersi a macchia d’olio in occidente) ma che, a dimostrazione della precisa corrispondenza di queste filosofie con i modelli della moderna psicologia, non è per questo meno efficace ed utile anche per gli esseri umani del cosiddetto “mondo occidentale”, anche per quelli che non hanno mai provato il minimo interesse per le culture o le tecniche terapeutiche dell’oriente. La “scala di Maslow” colloca i nostri bisogni in uno schema piramidale. Livello 4: Autorivelazione/Autorealizzazione. Livello 3: Bisogni di stima. Livello 2: Bisogni di appartenenza e amore. Livello 1: Bisogni di sicurezza. Livello base: Bisogni fisiologiciSecondo Maslow è necessario dapprima soddisfare i bisogni di un certo livello, prima di poter “sentire” la necessità di soddisfare i bisogni del livello immediatamente superiore: di conseguenza, solo dopo essersi assicurato la sopravvivenza fisiologica (mangiare e bere), l’individuo avvertirà il bisogno di “essere al sicuro” (avere un luogo in cui vivere, essere protetto fisicamente e proteggere i propri cari); e solo dopo avere raggiunto questa sicurezza l’individuo avvertirà l’esigenza di “sentirsi qualcuno”, ovvero di costruirsi una identità sociale e professionale in relazione a un gruppo di appartenenza. Vediamo ora la corrispondenza tra i bisogni della scala di Maslow e le caratteristiche psicologiche dei tipi di energia legati ai Chakra: Sahashrara Autorivelazione; Ajna Bisogni di stima/appartenenza; Vishuddha Bisogni di stima/appartenenza; Anahata Bisogni di appartenenza; Manipura Bisogni di sicurezza; Svadhisthana Bisogni di appartenenza/sicurezza; Muladhara Bisogni fisiologici. Concludo affermando che un lavoro efficace, su questi centri energetici, operato in base alle tecniche che giungono dalle stesse culture che hanno prodotto lo stesso schema/modello dei Chakra, permetterà di effettuare un vero e proprio riequilibrio delle parti della propria personalità, delle proprie pulsioni generate dai bisogni della scala di Maslow che a questi centri energetici corrispondono e, infine, di condurre una esistenza completa e caratterizzata dalla precisa integrazione di tutte le sue componenti. Inoltre, ho inserito una tabella riguardante la “comparazione dei disturbi e il riequilibrio fisico ed energetico dei Chakra”, infatti, ogni disturbo ha una motivazione e agendo sul chakra corrispondente si potrebbe dare equilibrio capendone, anche, l’origine psicologico di quel tipo di malessere.

Per i corsi di Primo, Secondo e Terzo livello potete contattarmi in forma privata al 0532.818085 o 335.6101649 cui sarà mia premura darvi tutte le informazioni utili.

Il libro lo potete ordinare alla Casa Editrice Om Edizioni www.omedizioni.it oppure nelle librerie di tutta Italia